Lun, 6 aprile 2020

Case study: il firewall WALL-IE applicato alla rete macchine nella produzione con tecnologia ad ultrasuoni

  • Case study: il firewall WALL-IE applicato alla rete macchine nella produzione con tecnologia ad ultrasuoni
MS Ultraschall Technologie GmbH è un'azienda tedesca specializzata nella tecnologia ad ultrasuoni e attiva a livello mondiale con soluzioni ingegneristiche al servizio dell'industria automobilistica, biomedicale e dei consumi.

Veloci, sicuri e precisi, gli ultrasuoni fondono senza sforzo i materiali termoplastici attraverso le vibrazioni ad alta frequenza e garantiscono così un forte collegamento tra i due materiali, in poco tempo. Questa è una buona ragione, per la quale molte aziende del settore automobilistico, ma anche altri trasformatori di materie plastiche in tutto il mondo, si affidano a questo tipo di processo. MS Ultraschall Technologie GmbH è un leader tecnologico in questo settore: ogni anno produce circa 350 macchine speciali e di serie nello stabilimento produttivo di Spaichingen in Germania. 

La ricerca di una soluzione affidabile e allo stesso tempo estremamente praticabile è nata dalla richiesta sempre più frequente da parte dei clienti di poter integrate le proprie macchine con la rete di produzione della MS Ultraschall Technologie.

Inizialmente questa richiesta sembrava tecnicamente fattibile: la rete macchine, cioè la rete di una cella di automazione con una o più macchine, è quindi da considerarsi come una LAN (Local Area Network), la rete di produzione o aziendale come una WAN (Wide Area Network). Tuttavia, la situazione diventa notevolmente più complessa se si considera l'ormai indispensabile attenzione alla cyber-security. 
  
Per proteggere efficacemente i sistemi di controllo e le reti di automazione da attacchi esterni, la rete macchina deve essere integrata in modo sicuro nella rete di produzione di livello superiore oppure deve essere separata da essa. Fino a diversi anni fa, unire la rete macchina con la rete aziendale sarebbe stato possibile solo grazie a complesse soluzioni di firewall. Tuttavia, queste sono per loro natura sovradimensionate per questo uso speciale e quindi anche molto costose e complicate in termini di gestione

WALL-IE: la soluzione perfetta e sicura per l'integrazione di più reti macchine

I componenti Ethernet, robusti e semplici, consentono una facile integrazione delle reti macchine nella rete di produzione di livello superiore. Concretamente, le reti sono protette configurando quali partecipanti possono comunicare e scambiare dati con quale dispositivo.
Il NAT di base (noto anche come "1:1 NAT" o "NAT statico") è la traduzione di singoli indirizzi IP e di interi intervalli di indirizzi.
Nella modalità di funzionamento "a ponte", WALL IE si comporta come un interruttore con filtro a pacchetto tra la cella di automazione e la rete della produzione.
Attraverso la configurazione individuale all'interno dell'interfaccia web, WALL IE si adatta alle rispettive esigenze della rete di macchina esistente. 
La limitazione dei permessi di accesso alle persone autorizzate è quindi la base per la protezione della rete di automazione.  
In questo processo le reti o gli indirizzi IP che si trovano dietro WALL IE rimangono nascosti e non sono visibili dall'esterno. Se la rete aziendale è ora minacciata da un virus o da un malware a causa di un attacco di hacker o della negligenza di un collaboratore, la rete di automazione dietro WALL IE rimane inalterata e di conseguenza sicura. 

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

File allegati

< Torna all'elenco

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la sezione cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.